Come smettere di vivere all’ombra del proprio partner

Come smettere di vivere all’ombra del proprio partner

Secondo quanto rilevato da uno studio condotto pochi anni fa da un’equipe dell’Università di Winnipeg (Canada), molte donne sperimentano situazioni di noia praticamente quotidiani all’interno del matrimonio.

Tra le cause dietro a questa situazione ci sarebbe anche il fatto di vivere all’ombra del proprio partner. Quello che ho appena citato è solo uno dei tanti studi che nel corso degli anni hanno analizzato le caratteristiche della vita di coppia e i fattori che possono renderla problematica.

Vivere all’ombra del proprio partner è senza dubbio una situazione in grado di compromettere nel profondo la serenità di coppia. Come risolverla? Come rendersi conto della negatività del proprio atteggiamento? Ecco qualche consiglio pratico in merito.

Ritagliati del tempo personale

Accorgersi di vivere all’ombra del proprio partner può non essere facile. Si tratta spesso di una consapevolezza dolorosa, soprattutto se accompagnata da un sentimento d’amore nei confronti della persona appena citata. Non appena si hanno le idee chiare in merito è fondamentale agire tempestivamente, e scegliere per esempio di ritagliarsi del tempo personale da trascorrere senza il partner, dedicandosi a un hobby o recuperando un rapporto magari trascurato negli ultimi mesi. Durante questi momenti il consiglio è quello di spegnere il telefono e di goderseli al massimo, ovviamente se non ci sono situazioni di urgenza.

Non lasciarti dominare dall’ira

Quando ci si accorge di vivere all’ombra del proprio partner spesso subentra un sentimento di rabbia, accompagnato da una voglia di rivalsa. Fondamentale è non lasciarsi dominare da questi pensieri, perché il rischio di eventuali scatti d’ira è quello di peggiorare ulteriormente la situazione della coppia. Nella maggior parte dei casi il fatto di vivere all’ombra del proprio partner ha a che fare con paure e blocchi radicati, che nulla c’entrano con il carattere della persona con cui si condivide un percorso sentimentale, motivo per cui è inutile renderla oggetto della propria rabbia.

Prendi iniziativa nella coppia

Quando ci si accorge di vivere all’ombra del proprio partner è essenziale (ri)costruire un’individualità e ritagliarsi degli spazi personali, ma è anche bene non trascurare la coppia. La consapevolezza della situazione da risolvere può anzi portare nuovi stimoli. Per questo motivo è consigliabile prendere iniziativa e fare magari qualcosa di diverso dal solito. Qualche esempio? La scelta di fare una sorpresa al proprio partner e organizzare un viaggio last minute, oppure quella di acquistare un regalo totalmente inaspettato fuori da qualsiasi occasione speciale (festa comandata, compleanno ecc.).

Come smettere di vivere all’ombra del proprio partner

Vivere all’ombra del proprio partner rappresenta una situazione pesantemente negativa sia per la persona che ne fa esperienza diretta, sia per la coppia. Risolverla è possibile con un impegno quotidiano – molto utile è anche il fatto di tenere un diario su cui annotare i progressi fatti – che se non porta frutti (come ho già ricordato molto spesso alla base di questi atteggiamenti ci sono blocchi radicati che hanno origine nell’infanzia e nella relazione con la famiglia) può essere migliorato con l’aiuto di un terapeuta.


Dr.ssa Miolì ChiungDottoressa chiung studio salem

Miolì Chiung, psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale. Nel 2009 fonda lo Studio di Psicologia Salem, un progetto di ampio spessore incentrato sul benessere psicologico dell’individuo, dai processi di prevenzione fino a tutto quello che riguarda la cura. Ha approfondito i suoi studi con numerosi master e corsi. Applicatrice Metodo Feuerstein e ottima conoscitrice della testistica psicodiagnostica dell’età evolutiva e adulta. Ama i libri, la cucina ma la sua grande passione è il mare!


Fonte immagine: imperfezioni