La fiducia nella coppia al tempo dei social network

Oggi, con l’impazzare dei social network, è più che mai importante, per un rapporto di coppia appagante, sano e duraturo, ridefinire il concetto di fiducia e di libertà.

fiducia-nella-coppia-internet-studio-salem-psicologo-milano

Una delle prerogative principali per un rapporto tra partner stimolante e duraturo è che si instauri un solido rapporto di fiducia nella coppia. Potrà sembrare banale, ma di certo non scontato: siamo sicuri di fidarci ciecamente del nostro partner?

La (s)fiducia al tempo di Internet

Ricevo molte persone nel mio studio che mi riferiscono di controllare sistematicamente e di nascosto il cellulare del proprio partner, il suo profilo Facebook, le sue chat di Whatsapp o, addirittura, le sue mail.

Controllare più o meno regolarmente l’attività internet del proprio partner è proprio una di quelle azioni che possono minare la fiducia nella coppia. Non per dar adito al noto mottetto «Occhio non vede, cuore non duole», ma perché si tratta di un’azione compiuta a insaputa del partner. E che mette in dubbio, a priori, la sua buona fede. Si tratta di una grande mancanza di rispetto e di fiducia. È come se si stesse mettendo alla prova la fiducia della persona che amiamo, sapendo già che verrà tradita.

Certo, internet e i social network, con la loro rapidità di connessione tra le persone, hanno aggiunto dubbi e insicurezze all’interno dei rapporti di coppia. «Più persone si possono contattare in meno tempo e più aumentano le tentazioni», è questo il ragionamento, più o meno inconscio, che sta alla base dell’insicurezza. Ed ecco che, in men che non si dica, la fiducia nella coppia inizia pian piano a venir meno.

Leggi anche: Come capire se è amore o solo abitudine

Si diventa sospettosi e gelosi per dei like dati e ricevuti, per dei contatti aggiunti o non rimossi, per un commento, per una determinata foto postata, addirittura per il numero di contatti che si hanno (soprattutto se, per la maggior parte sono del sesso opposto).

Non è raro, inoltre, trovare su Facebook, dei bizzarri “profili di coppia” – sintesi suprema della voglia di controllo e della mancanza di fiducia nella coppia.

Cosa resta di un rapporto quando viene a mancare la fiducia?

Per un rapporto di coppia appagante, sano e duraturo è importante ridefinire il concetto di fiducia e di libertà.

Non dovremmo vedere le tante opportunità di contatto che il web offre come delle “tentazioni” a cui resistere, bensì come delle scelte da operare, consapevoli che ogni scelta comporta sempre una conseguenza.

Controllare di nascosto i messaggi privati del nostro partner è un meccanismo autodistruttivo, che non consolida assolutamente la fiducia nella coppia, ma la mina in profondità.

Cosa fare allora, quando si inizia a dubitare, a torto o a ragione, della fiducia della persona che amiamo?

La risposta è una sola: parlare, confrontarsi, ascoltarsi.

Non mettiamo alla prova la fiducia dell’altro di nascosto, affrontiamolo, chiediamogli un confronto sincero e costruttivo. Potranno venire fuori verità dolorose, certo; ma potremmo anche scoprire che, in fondo, non abbiamo nulla da temere. Così sì che si cementificherà davvero la fiducia all’interno della coppia!

Related posts