La differenza di età in amore

La differenza di età in amore non è un fattore obbligatoriamente negativo, ma nasconde delle componenti psicologiche che è bene non sottovalutare.

differenza-di-età-in-amore

Una volta non era raro trovarsi davanti a coppie di sposi nelle quali l’uomo aveva una differenza di età notevole rispetto alla donna. Meno raro, se non quasi impossibile, il contrario.

Adesso, invece, le due tendenze si sono livellate. E non è più così raro vedere coppie in cui la donna ha molti più anni rispetto all’uomo – con grande clamore dell’opinione pubblica! Infatti, di solito, le coppie con una grande differenza di età sono guardate sempre con scetticismo.

Il dato di fatto, però, che questa tipologia di coppie stiano pian piano aumentando, testimonia come, in amore, l’età non è un problema insormontabile.

Componenti psicologiche

Ovviamente, però, questo amore che travalica ogni disavanzo di età, nasconde dentro di sé una componente psicologica che si ripercuote sulla vita sociale dei soggetti in causa.

Il primo aspetto che viene in mente è che la differenza di età tra uomo e donna molto spesso colma una carenza affettiva, più o meno recente – che, in taluni casi, si accompagna a un’importante immaturità affettiva.

In molti casi, inoltre, entrano certamente in gioco conflitti con i genitori, voglia di trasgressione (per i soggetti più giovani), depressione e incapacità di accettare il tempo che passa (per i soggetti più grandi).

Altro aspetto da non sottovalutare è la componente narcisistica. Capita sovente che un soggetto narcisista attraversi fasi depressive in cui la propria autostima arriva a toccare livelli davvero bassi. Ecco, allora, che riuscire a sedurre o farsi sedurre da un partner più giovane (o più grande) diventa l’unica apparente via di fuga da questo stato depressivo – unica soluzione per risollevare la propria autostima.

Non si è mai troppo vecchi finché si desidera sedurre e, soprattutto, finché si desidera essere sedotti – Charles Baudelaire

Tutto questo, ovviamente, non mira a distruggere e demonizzare le coppie con una grande differenza di età: l’amore non ha età, ci insegna la saggezza popolare… ed è vero. Ma è importante capire cosa si annida dietro questa attrazione – anche per far capire a chi non capisce queste unioni e le giudica malamente.

Eventuali problemi di coppia

Naturalmente, come avviene in tutte le coppie, possono sorgere dei problemi che è bene affrontare con prontezza. Penso, ad esempio, a quando l’entusiasmo iniziale lascia il posto all’apatia e porta, pian piano, a un netto allontanamento. Oppure alle diverse aspettative che lentamente si manifestano all’interno della coppia: età diverse portano con sé anche esigenze diverse. O anche alle diverse energie che si hanno a disposizione per metter su famiglia o uscire a divertirsi la sera (molto semplicisticamente).

Una cosa è certa: quando siamo innamorati, a prescindere dall’età che abbiamo, ci sentiamo sempre come dei ragazzini e questo non può che fare bene a chiunque – bisogna “solo” essere in grado di fronteggiare la nuova crescita che ci si prospetta davanti.

L’età non ti protegge dall’amore. Ma l’amore, fino a un certo punto, ti protegge dall’età – Jeanne Moreau

Related posts