Come rimanere se stessi nella coppia

Come rimanere se stessi nella coppia

Rimanere se stessi nella coppia oppure cambiare per avere una relazione più serena e appagante? Questo quesito interessa molte coppie che si recano nel nostro studio e il segreto del successo sembra trovarsi nella sincerità, ovvero nella capacità di comunicare la propria personalità al partner e di farla rispettare.
Si tratta di un gioco di incastri molto strano e particolare, che alla fine dei conti mira in ogni caso alla ricerca di un determinato equilibrio. Tanti sono gli esempi che interessano questo aspetto, in quanto certe coppie scelgono di fare passi importanti, come trasferirsi in un’altra città o di andare a vivere assieme e si trovano davanti ad un bivio, in quanto si tratta di decisioni che probabilmente non avrebbero mai preso in autonomia, ma che si sono trovati a compiere in quanto figli dell’amore. Ma non bisogna andare lontano con gli esempi, giacché la quotidianità è fatta di piccole cose. Ci sono coppie e persone che accettano le abitudini del partner senza fiatare, perché altrimenti pensano di irritarlo, o molto speso di deluderlo in nome di una ricerca di autonomia considerata poco importante. Ogni gesto invece lo è, in quanto il cumulo della perdita di individualità può nei casi peggiori portare al crollo della relazione.

Come si risolve questo aspetto?

Con la mediazione e con la sincerità, perchè è meglio comunicare i propri gusti, le proprie aspettative e le proprie esigenze al partner fin dall’inizio, per procedere a testa alta e quindi per non perdere la propria individualità. Questo non significa non venirsi incontro, anzi, perché i gesti affettuosi e le scelte semplici fatte in nome dell’amore sono capisaldi della relazione. Ciò che conta è che non deve esserci mai inganno profondo, altrimenti la persona che abbiamo accanto può continuare a pensare che sta vivendo con una proiezione di una persona vera, con un lato che agisce e si comporta in un determinato modo solo per compiacere l’altra metà della mela. Ecco che, alla luce di considerazioni, ciò che conta è salvaguardare la propria individualità e saperla valorizzare all’interno della coppia, usando la più forte di tutte le armi, che è l’ironia. Con l’ironia si possono salvare tanti episodi anche spiacevoli e dare il giusto peso alle cose. Il partner ama il colore rosa confetto mentre a noi sembra troppo mieloso? Scegliamo di dipingere le pareti di viola e il gioco è fatto, in quanto nella scelta mediata e meditata risiede il principio di giustizia e di collaborazione, un concetto fondamentale perché la coppia sia sincera e quindi felice.