In vacanza con i bambini: 10 giochi da viaggio per passare il tempo

In vacanza con i bambini: 10 giochi da viaggio per passare il tempo

Il periodo delle vacanze si avvicina, anzi per qualcuno più fortunato è già iniziato. Sognate le meritate ferie ma il pensiero dei vostri bambini urlanti in macchina, in aeroporto o sul treno vi fa passare la voglia di partire? È meglio correre ai ripari e iniziare a pensare ad alcuni giochi da viaggio per passare il tempo.

Certo, tablet e cellulari sono certamente adorati dai vostri figli, ma a lungo andare non sono la soluzione ottimale. Possono venirvi in aiuto alcuni passatempi come quelli proposti dagli “activity pack” in vendita in cartoleria o dal giornalaio: giochi da viaggio che risvegliano curiosità e intelligenza, come ad esempio collegare i puntini per scoprire un’immagine, piccoli puzzles, le parole nascoste da cercare in mezzo alle lettere, immagini da colorare.

Potete comprare anche un mazzo di carte in miniatura e dar via ad un torneo di rubamazzetto (per i più piccoli) o scala 40 per i bambini già grandicelli. Esistono anche giochi di società in miniatura facilmente trasportabili.

Oggi però vogliamo suggerirvi in particolare alcuni giochi da viaggio che possano intrattenere i vostri bambini solo grazie all’uso del loro ingegno e della loro fantasia. Scoprirete che un viaggio può diventare un bel momento da condividere o essere addirittura rilassante.

Eccovi le nostre proposte, da cui potete anche solo prendere spunto per inventare nuovi giochi:

Cosa sto guardando?

Il primo giocatore sceglie un oggetto che tutti possono vedere e risponde poi alle domande degli altri che devono indovinare di cosa si tratta. Si può rispondere solo con sì o no. Chi vince sceglierà l’oggetto successivo.

Arriva un bastimento

Una variante del gioco precedente: si pensa ad un oggetto, si comunica solo la macro categoria a cui appartiene, ad esempio la frutta, e si danno come aiuto la prima e l’ultima lettera della parola: “Arriva un bastimento carico carico di frutta che inizia per B e finisce con E”. Le parole scelte andranno ovviamente calibrate a seconda dell’età dei partecipanti.

Indovina la canzone

Un giocatore dovrà canticchiare o fischiettare soltanto la melodia di una canzone. Gli altri cercheranno di indovinarne il titolo o il cantante… o anche entrambi per un pizzico di difficoltà in più!

Jukebox

Si sceglie prima di tutto una canzone di cui tutti conoscono bene il testo. Ciascun giocatore decide poi come cantarla, ad esempio: in tono felice o triste, oppure ridendo, o ancora come provenisse da un megafono.

Colori e marche

Un gioco da fare soprattutto mentre si è in macchina: ciascun giocatore sceglie un colore o una marca di automobili. Si stabilisce un tempo fisso, da controllare con un cronometro. Vince chi riesce a contare il maggior numero di auto del colore o della marca scelta in precedenza.

Attacca le parole

Il giocatore che comincia sceglierà una parola a suo piacimento. Il giocatore successivo dovrà trovare una parola che inizi con l’ultima sillaba di quella parola. E così via. Ad esempio: CANE-NEVE-VELA ecc. Per i più piccoli si può scegliere di utilizzare non la sillaba finale ma quella iniziale, per rendere il gioco più facile.

Capovolta

Approfittando di cartelli e insegne che si vedono durante il viaggio, il primo giocatore dovrà pronunciare una parola al contrario (es. SUBOTUA per autobus) e starà agli altri indovinare quale sia. Chi vince sceglierà la parola successiva.

Racconti rattoppati

Un gioco con cui far volare la fantasia: il primo giocatore inizia la storia con una sola frase e a turno gli altri giocatori continueranno la storia con la propria frase fino a raccontare una storia completa… magari con un lieto fine!

Falsifica la favola

Il gioco consiste nel raccontare una favola che i bambini conoscono molto bene modificando però alcuni dettagli. Ad esempio: la carrozza di Cenerentola era una melanzana invece di una zucca. I bambini dovranno indovinare tutti gli errori!

Cosa ci metto?

Un giocatore decide un contenitore, come il frigorifero o lo zaino per la scuola o una valigia per le vacanze estive; nomina poi un oggetto a sua scelta che potrebbe essere inserito nel contenitore. Ad esempio la crema solare nella valigia per il mare. Il giocatore successivo ripeterà l’intera frase aggiungendo un secondo oggetto: “Preparo la valigia per il mare e ci metto la crema solare e il costume”. E così via gli altri giocatori. Doppia difficoltà nel trovare un oggetto che abbia un nesso con il contenitore scelto e nel ricordare tutti gli altri oggetti citati.

Non solo questi giochi da viaggio renderanno sicuramente più piacevole il passare delle ore, ma insieme ai vostri bimbi avrete anche allenato la mente. Non ci resta che augurarvi buon viaggio e buona vacanza!

Related posts