Il miglior modo di educare i figli è dare il buon esempio

L’educazione dei figli è uno dei compiti più difficili per i genitori, che frequentemente si interrogano e si informano (anche attraverso libri e specialisti) su quale sia il metodo migliore per crescere bambini che diventino adulti equilibrati, onesti ed educati. La risposta è, almeno sulla carta, molto più semplice di ciò che ci si potrebbe aspettare: il miglior modo di educare i nostri figli, prima ancora di regole o parole, è con il nostro buon esempio.

dare il buon esempio ai figli

Da leggere: Premi o punizioni? L’eterno dilemma nell’educazione dei figli

Perché è importante che i genitori diano il buon esempio

I bambini osservano continuamente i genitori, ed apprendono moltissimo dal loro atteggiamento. Ecco che quindi diventa fondamentale porre attenzione ai nostri comportamenti, più che alle nostre parole. Imporre semplicemente ai bambini di fare o non fare qualcosa non li aiuterà a comprendere realmente il perché di certe azioni e non li aiuterà a capire da soli quali atteggiamenti sono costruttivi e positivi. Mentre vedendo quegli atteggiamenti – e le loro conseguenze – con i propri occhi, messi in pratica dai genitori, è fondamentale perché il bambino li assimili come la normalità del proprio modo di essere.

Infatti, vale molto di più un esempio concreto, piuttosto che il proclamare continuamente cosa sia giusto o sbagliato. Questo vale per il comportamento, così come per il linguaggio o per i valori che i genitori desiderano trasmettere ai figli. Per questo il comportamento dei genitori riveste un ruolo così fondamentale nell’educazione: non possiamo comportarci all’opposto di come vorremmo si comportassero i nostri figli. Se un bambino vedrà genitori educati ed amorevoli, difficilmente sarà presuntuoso e prepotente.

Come modificare un atteggiamento negativo dei propri figli

Spesso gli atteggiamenti negativi che notiamo nei nostri figli sono stati appresi proprio da noi, che magari in un momento di rabbia o stanchezza non ci siamo resi conto del nostro comportamento e delle possibili influenze negative che avrebbe potuto avere. Basti pensare alla “dipendenza” da smartphone: spesso sono gli adulti stessi ad abusarne, che sia per svago o per lavoro, e così anche i bambini, imitandoli, si sentono autorizzati ad usarlo senza limiti.

Spesso i genitori provano un senso di impotenza di fronte a questi atteggiamenti, perché non riescono a modificarli. Ma, anche in questo caso, la risposta è più semplice del previsto. Il modo più efficace per provocare un cambiamento nel proprio figlio è quello di mettere in atto il comportamento che vorremmo vedere in lui.

Dare il buon esempio vale non solo per il rispetto delle regole della casa e la buona educazione, ma anche per valori importanti come il rispetto o l’altruismo.

Related posts