10 consigli per essere soddisfatti del proprio aspetto fisico

10 consigli per essere soddisfatti del proprio aspetto fisico

Ammettiamolo, indifferentemente dalla nostra età e dal sesso a tutti noi è capitato di ritrovarci davanti allo specchio a fare più smorfie di un macaco, cercando con un rassegnato disprezzo ogni singola ruga in più, ogni poro che sembra non smettere di raggiungere dimensioni macroscopiche… Per non parlare dei capelli, troppo grassi, troppo secchi, troppo bianchi, troppo pochi! Se poi abbiamo avuto la malaugurata idea di montare uno specchio a muro allora perdiamo ogni traccia di pietà verso noi stessi.

Perché siamo così implacabili ed esigenti nei confronti del nostro aspetto fisico? Cerchiamo di risolvere il dilemma in 10 punti:

1. Superare le incertezze dell’adolescenza.

Basta fare i Peter Pan che continuano a confrontarsi con la propria ombra! E se ancora vi viene qualche brufolo pazienza… Un buon detergente potrà aiutarvi;

2. Accettare le critiche

Accettate le critiche – poste col dovuto tatto, altrimenti esigete del sano rispetto! Ma non fatene dei fardelli: ascoltate e cercate di giudicare voi stessi e il vostro aspetto fisico con obiettività;

 3. Scegliere i giusti modelli

Non fidatevi troppo dei modelli patinati su copertine di rivista, siti web e tv. I ritocchi fotografici sono all’ordine del giorno, e spesso operano delle vere e proprie trasformazioni!

 4. Curate il vostro aspetto

Anche i maschi ormai hanno la possibilità di prendersi cura di sé con la stessa perizia e con la stessa ampia gamma di prodotti di cui di solito dispongono le donne. Curare il proprio aspetto fisico è una sana abitudine per chiunque, basta non farne un’ossessione!

 5. Diffidare da certe promesse

Diffidate dalle facili promesse fatte da certe pubblicità. I migliori risultati, duraturi, concreti, si ottengono con tempo e costanza. Non esistono elisir di giovinezza che vi trasformeranno fisicamente in pochi giorni, tanto meno in ore;

6. Affidarsi a dei professionisti

Affidatevi a dei veri professionisti: dietisti, personal trainer, medici, nutrizionisti, figure serie che sapranno valutare il vostro stato di salute, ponendo obiettivi fattibili e strettamente personalizzati;

 7. Curare la dieta

Curate la dieta! E ovviamente sotto consiglio di un dietologo o di un nutrizionista. L’alimentazione ha un ruolo cardine nel proprio benessere, e deve poter soddisfare tutti i nostri bisogni, in base anche al nostro stile di vita. Magari vi costerà qualche piccolo sacrificio, ma non dovrà mai smettere di essere anche un sano piacere;

8. Tenere un diario

Tenete un diario, dove annoterete il vostro stato iniziale, gli obiettivi che vi sarete posti, e giorno dopo giorno ogni cambiamento – anche il più piccolo, in modo da realizzare e apprezzare i progressi fatti e i risultati ottenuti;

 9. Essere pazienti

Siate pazienti… Non pretendete grandi cambiamenti repentini, che comporterebbero peraltro un forte stress. Date un tempo ragionevole ai vostri obiettivi, e soprattutto, a voi stessi;

 10. Concentrarsi su piccole conquiste

Concentratevi anche sulle piccole conquiste della vita quotidiana, sui vostri affetti, e su ogni dettaglio della proparia routine che può essere migliorato, cambiato e vissuto con pienezza.

In altre parole, NON SMETTETE MAI DI VOLERVI BENE!

Related posts