Depressione

Depressione

La depressione rappresenta la principale causa di disagio psicologico nella popolazione di età adulta e senile. A livello tecnico si tratta di un disturbo biologico del cervello, che riesce a influenzare in maniera profonda i comportamenti quotidiani, fino a diventare una vera e propria causa d’invalidità, seconda nel mondo soltanto alle malattie cardiovascolari (dati Organizzazione Mondiale della Sanità).

La depressione colpisce con maggior frequenza i soggetti di sesso femminile e, anche quando insorge in età adulta, è caratterizzata da cambiamenti molto evidenti nella persona che ne soffre.

Il paziente depresso muta gradualmente i suoi atteggiamenti quotidiani, fino a diventare apatico, di umore triste e disinteressato ad attività e persone che hanno un ruolo rilevante nella sua vita.

L’atteggiamento dell’adulto depresso cambia in maniera radicale, e può essere caratterizzato da sbalzi di umore anche forti, oltre che da una visione pessimistica nei confronti della propria persona e del futuro.

Trascurare la depressione, soprattutto quando insorge in età adulta, significa aprire la strada a complicazioni anche molto gravi e durature, come per esempio l’abuso di sostanze stupefacenti, atteggiamenti di autolesionismo e serio disinteresse nei confronti di ambiti fondamentali come la gestione delle finanze e del benessere dei figli.

Il disturbo depressivo influenza anche l’efficienza del sistema immunitario (a causa dell’aumento dell’ormone cortisolo), e può rendere il soggetto che ne soffre vulnerabile ad altre malattie.

Anche alla luce di questo aspetto è essenziale non abbassare la guardia davanti alla depressione, e rivolgersi a uno psicologo professionista non appena ci si accorge del perdurare di stati di tristezza, alterazione umorale, apatia e disinteresse nei confronti di attività normalmente considerate interessanti e appassionanti.

A differenza della tristezza o della malinconia, che occasionalmente accompagna l’esistenza di ciascuno di noi, ma senza conseguenze importanti sulla vita quotidiana, la depressione è una condizione patologica, che si ripercuote gravemente sulle normali funzioni psicofisiche e sulla vita sociale delle persone che ne sono affette.

Tra i principali sintomi ci sono:

  • tristezza e pessimismo;
  • sentimenti di disperazione, inutilità ed impotenza;
  • perdita d’interesse per tutte o quasi tutte le attività;
  • mancanza di energia, affaticabilità e rallentamento psicomotorio;
  • diminuita capacità di concentrarsi e di ricordare;
  • indecisione;
  • insonnia e risvegli precoci o sonnolenza e tendenza a dormire troppo;
  • scarso appetito e perdita di peso o iperalimentazione ed aumento di peso;
  • pensieri ricorrenti di morte;
  • idee suicide e tentativi di suicidio;
  • ansia, irrequietezza ed irritabilità;
  • persistenza di disturbi digestivi, mal di testa o altri dolori, che non rispondono alle normali terapie farmacologiche.

Presso lo Studio di psicologia Salem è possibile usufruire di consulenze psicologiche incentrate sulla risoluzione dei problemi di depressione in età adulta, e sullo studio di alternative utili al ripristino di una serenità psicologica ottimale sia per il paziente, sia per le persone con cui condivide i momenti più importanti della sua vita.

Attraverso approcci di natura cognitivo-comportamentale, trattiamo i casi di depressione negli adulti in maniera completa, operando in collaborazione con professionisti di altre aree mediche e sanitarie, al fine di offrire a chi decide di rivolgersi al nostro studio un servizio di alta qualità, orientato all’efficacia e alla realizzazione di percorsi terapeutici utili prima di tutto al paziente.

Gli psicologi che lavorano presso il nostro studio sono forti di anni di esperienza in Italia e all’estero, e hanno all’attivo numerosi casi di successo nella risoluzione di problemi di depressione in soggetti in età adulta e senile.

Cosa possiamo fare:

Sostegno Psicologico / Psicoterapia

Sostegno Psicologico / Psicoterapia

L’aiuto di un psicoterapeuta pùò essere un grande supporto quando si passano momenti difficili, quando la sofferenza diventa pesante da gestire. Anche se comunemente c’è una certa diffidenza, farsi
Posted by

Vuoi saperne di piu?